Ex manicomio di Mombello

A Limbiate, In Brianza si trova l’ex manicomio di Mombello

 

Il manicomio nasce nel 1872, creato per accogliere un numero sempre crescente di malati mentali. In alcuni periodi era arrivato ad ospitare anche 3000 malati. Tra i malati famosi risulta anche il figlio illegittimo di Benito Mussolini.

La struttura era molto ampia, organizzata a padiglioni e i pazienti si occupavano anche di svolgere anche diverse attività, erano presenti anche biblioteche, laboratori, centri di cucito, orti. Era anche presente una piccola ferrovia per la comunicazione tra i vari padiglioni.

Tutto finì nel 1978, quando entrò in vigore la legge Basaglia che decise la chiusura dei manicomi.

L’ex manicomio è andato sempre più nel degrado, oggetto di writer che hanno riempito di disegni tutte la pareti, sono state asportate anche porte e servizi igienici e non sono più presenti ne’ letti ne’ altro materiale ospedialiero

Foto attuali (scattate a marzo 2022)

 

 

Sono stato nel 2014 e il manicomio era tenuto meglio ed erano rimasti alcuni letti e sedie originali

Foto scattate nel 2014

 

 

Vista dal drone dell’ex manicomio

 

 

 

 

 

 

Video su Youtube

 

 

© Pietro Ebner

Tutte le foto sono scattate da me.  Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale su altri siti web o su altri supporti.

Le fotografie sono disponibili per il download e la stampa su PicTime

 

 

Share this page